It:Manuale Wiki per Gramps 5.1 - Inserire e modificare dati: dettaglio - parte 1

From Gramps
Jump to: navigation, search
Precedente Indice Successivo


La sezione espande la panoramica di come inserire e modificare i dati in Gramps.

Gramps ti offre una serie di Viste. Ciascuna di queste visualizzazioni ti dà l'opportunità di inserire e modificare le informazioni. In effetti, puoi spesso ottenere le stesse informazioni da diverse visualizzazioni.

In Gramps, le informazioni vengono inserite e modificate attraverso quelle che chiamiamo finestre di dialogo. Poiché usiamo questo termine frequentemente, dovremmo definire cosa intendiamo con questo:

Una finestra di dialogo è una finestra a comparsa che fornisce uno o più moduli per l'immissione e la modifica di dati che si adattano a una determinata categoria. Esempi in Gramp includono la finestra di dialogo Modifica Persona e la finestra di dialogo Modifica Famiglia, e le molte altre. Una finestra di dialogo solitamente comprende una serie di "schede"" che raggruppano informazioni in sottocategorie. Per esempio, le finestre di dialogo Modifica persona una scheda per le sottocategorie Eventi, Indirizzi, e Note, e molte altre.

Gramps-notes.png
Pulsanti Aggiungi, Rimuovi e Modifica

Nella maggior parte dei casi, Gramp usa un + che corrisponde ad un Aggiungi, un - che corrisponde ad un Rimuovi, e un'icona di una penna su un foglio di carta per indicare Modifica. Continueremo a fare riferimento a quest'ultimo come il pulsante Modifica+, mentre si utilizza + e - per indicare i due pulsanti precedenti.

Modificare informazioni che riguardano le persone

Le informazioni sulle persone sono inserite e modificate attraverso la finestra di dialogo Finestra di dialogo modifica persona. Questa finestra di dialogo può essere richiamata da diverse viste nei seguenti modi:

Facendo doppio click sul nome della persona a cui si riferiscono i dati che vorresti modificare
Selezionando il nome con un singolo clic e selezionando poi il pulsante Modifica sulla barra degli strumenti.
Selezionando il nome e premendo Invio.
Selezionando Modifica... dal menù Modifica di Gramps
Selezionando Modifica dal menù contestuale che appare eseguendo un clic con il tasto destro sul nome.
  • Dalla Categoria Relazioni: per modificare i dati della Persona Attiva, clicca sul pulsante Modifica vicino al nome della Persona Attiva.
  • Dalla Categoria Grafici: Con un doppio clic nella casella con il nome della persona a cui si riferiscono i dati che vorresti modificare.

Ogniuno di questi metodi ti aprirà la finestra di dialogo Modifica Persona.

Finestra di dialogo modifica persona

Fig. 9.1.1 Edit Person dialog

La parte superiore della finestra ha due parti: le informazioni di base sull'etichetta Nome preferito della persona e una sezione Generale con il pulsante riservatezza (per impostare il record come privato), il selettore di sesso, un ID che puoi dare a questo record e un marker che puoi assegnare alla persona che indica lo stato del record (completo, ToDo/DaFare, incerto, ....) che darà a questo record un colore specifico nella vista persona.

I resoconti Anteprima sono disponibili utilizzando il menu di scelta rapida (clic con il pulsante destro) da un'area vuota nella parte superiore della finestra, ad esempio: vicino al campo "Nome preferito".

Sotto questa sezione superiore, ci sono diverse "schede" che contengono diverse categorie di informazioni disponibili. Fare clic su qualsiasi scheda per visualizzare e modificare il suo contenuto.

Cliccando sul pulsante OK in basso verranno applicate tutte le modifiche apportate in tutte le schede e verrà chiusa la finestra di dialogo. Cliccando sul pulsante Annulla si chiuderà la finestra senza applicare alcuna modifica. Se sono stati modificati dati in una qualsiasi scheda, verrà visualizzata una finestra di avviso che richiede di scegliere tra le seguenti opzioni: chiudere la finestra di dialogo senza salvare le modifiche, annullare la richiesta di annullamento iniziale o salvare le modifiche.

Gramps-notes.png
Nota

Cliccando OK si salveranno immediatamente le modifiche al database. Non è necessario eseguire un'operazione di salvataggio, poiché tutte le modifiche sono immediate.

Sezione del nome preferito

Il nome preferito o predefinito è il nome che verrà utilizzato in Gramps per il 'nome' della persona. Puoi impostare nelle Preferenze di Gramp come viene visualizzato un nome e nella maggior parte dei casi vedrai solo il nome preferito. Solo i resoconti dettagliati (generatore di siti Web testuali e narrativi) mostrano anche i nomi alternativi. Si noti tuttavia che la ricerca su un nome cercherà in tutti i nomi associati a una persona, non solo il nome preferito.

La sezione del nome preferito contiene le tipiche informazioni sul nome che modificherete durante la creazione di una persona. Qui non vengono visualizzate tutte le informazioni sui nomi possibili, solo i campi più utilizzati. Per visualizzare l'intera gamma di dati che è possibile memorizzare su un nome, fare clic sul pulsante modifica dopo l'etichetta del nome preferito. Questo mostrerà l'Editor dei nomi.

I campi del nome del nome preferito nell'Editor Persona sono:

  • Tipo di nome (conosciuto anche come, nome di nascita (predefinito), nome da coniugato/a, sconosciuto). Puoi anche digitare sopra questo campo di inserimento per inserire i tuoi tipi personalizzati, ad esempio soprannome, nome breve, ecc. Si consiglia di utilizzare per il nome preferito un nome con valore legale in quanto è quello che si trova più spesso sui documenti, e memorizzare altri tipi di nome nella scheda Nome dell'Editor Persona.
  • Nome, il nome o i nomi prori delle persona
  • Suffisso, un suffisso facoltativo al nome, come Jr. o III
  • Cognome, Parte del nome della persona che indica la famiglia di appartenenza. Usando il pulsante Aggiungi, la casella di immissione Cognomi multipli diventerà visibile, consentendo di inserire cognomi composti (ad esempio per patronimici, o nomi matrilineari-patrilineari composti).
  • Prefisso del cognome, un prefisso opzionale per il nome di famiglia che non viene utilizzato nell'ordinamento, come ad esempio De or Dalle
  • Origine, il tipo di origine del nome. Questa è una meta informazione sul cognome che può essere importante nella ricerca genealogica
  • Titolo, che è un titolo onorifico usato come appellativo alla persona come Dott. o Rev.
  • Soprannome, è un nome descrittivo assegnato al posto o in aggiunta al nome ufficiale indicato. Se un soprannome è un costrutto completo, usa un tipo di nome specifico conosciuto anche come invece del campo Soprannome.
  • Pseudonimo, ufficialmente questa è la parte del nome dato che è il nome normalmente utilizzato. Ad esempio, una persona può avere 3 nomi dati come in Giovanni Battista Giulio, dove in realtà si usa solo Battista. In Germania e in altri luoghi, era consuetudine sottolineare lo pseudonimo tra i diversi nomi, vedi anche qui. Alcune persone useranno questo campo anche per il soprannome o per le modifiche al nome proprio (come Tony per Antonio), ma non è questo l'uso previsto. Uno pseudonimo è un nome legale proprio. Per i soprannomi o le varianti del nome breve, è necessario creare un nome alternativo con un tipo diverso.

Nell'Editor Nome è disponibile un campo aggiuntivo: Soprannome della famiglia. Questo è un nome non ufficiale dato a una famiglia per distinguerli da persone con lo stesso cognome. Spesso indicato come ad es. Nome della fattoria.

I campi Origine e Tipo forniscono una funzionalità di "completamento automatico": mentre digiti in questi campi, sotto al campo contenente le voci del database che corrispondono al tuo input parziale viene visualizzato un menu. Questo ti fornisce una scorciatoia permettendoti di selezionare una voce che esiste già nel database piuttosto che doverla digitare del tutto. È possibile selezionare la voce usando il mouse o usando i tasti freccia e Invio.


Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


Sezione generale

  • Il menu Sesso offre la scelta del sesso della persona: maschio, femmina e sconosciuto.
  • Il campo ID visualizza il numero di Gramps ID che identifica l'utente nel database. Questo valore ti aiuta a distinguere tra persone che hanno lo stesso nome. Puoi inserire qualsiasi valore univoco che desideri. Se non fornisci un valore, Gramps seleziona automaticamente un valore per te.
  • Il pulsante Riservatezza ti consente di contrassegnare se il record della persona è considerato privato o meno.
  • Le Etichette: questa area mostra le etichette personalizzate assegnate che specificano alcune informazioni di base sullo stato della ricerca.
    • Il pulsante Modifica la lista delle etichette consente di visualizzare la finestra di dialogo Selezione Etichette che consente di rimuovere o assegnare tag personalizzati esistenti.

Immagine preferita

L'editor Persona mostra anche in alto a sinistra un'area per un'immagine. In questa area verrà mostrata la prima immagine disponibile nella Galleria di questa persona (se esiste).

Pagine delle schede di Modifica Persona

Tango-Dialog-information.png
Tip

Se un'etichetta di tabulazione è in grassetto, significa che contiene dati. In caso contrario, non ha dati.

Se un'etichetta di tabulazione è in grassetto, significa che contiene dati. In caso contrario, non ha dati. Le schede riflettono le seguenti categorie di dati personali:

Eventi

Fig. 9.1.2 Scheda Eventi
La scheda Eventi ti consente di visualizzare e modificare qualsiasi evento rilevante per la persona. La parte inferiore della finestra elenca tutti gli eventi di questo tipo memorizzati nel database e visualizza le seguenti colonne: Tipo, Descrizione, Data, Luogo, Partecipanti principali, Privato (icona lucchetto), Ruolo, ID, Età.. La parte superiore mostra i dettagli dell'evento attualmente selezionato nell'elenco (se presente). I pulsanti + , Modifica , e - consentono di aggiungere, modificare e rimuovere un record di evento dal database. Nota che i pulsanti Modifica e - si rendono disponibili solo quando un evento è selezionato dalla lista.
Quando si utilizza il pulsante Condividi un evento esistente, viene visualizzata la finestra Seleziona evento che consente di selezionare un evento già esistente e modificarlo nella finestra di dialogo Editor riferimento evento.
Quando si aggiunge un nuovo evento o si modifica un evento esistente, viene richiamata la finestra di dialogo Modifica riferimenti eventi. La finestra di dialogo Editor riferimento evento è descritta nella Sezione Riferimento eventosezione Riferimento evento


Finestra Seleziona Evento
Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


File:Xxxx.png
Fig. 9.1.3 Finestra Seleziona Evento

La finestra Seleziona Evento ti permette di collegare un evento già esistente e di selezionarne uno che sarà aperto nella finestra Editor Referimento Evento

È possibile utilizzare il pulsante Trova per filtrare l'elenco in base a una delle opzioni dall'elenco a tendina:

  • Tipo contiene (predefinita)


Nomi

Fig. 9.1.4 Scheda Nomi
La scheda Nomi ti consente di visualizzare e modificare qualsiasi nome alternativo che la persona possa avere. La parte inferiore della finestra elenca tutti i nomi alternativi per la persona memorizzata nel database. La parte superiore mostra i dettagli del nome attualmente selezionato nella lista (se presente). I pulsanti +, Modifica e - consentono l'aggiunta, la modifica e la rimozione di un nome alternativo dal database. Si noti che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando viene selezionato un nome alternativo dall'elenco.
Quando si aggiunge un nuovo nome o si modifica un nome esistente, viene richiamata la finestra di dialogo Editor nomi. La finestra di dialogo Nomi è descritta nella sezione Editor nomi



Citazione fonti

Fig. 9.1.5 Source Citations tab
La scheda Citazione fonti consente di visualizzare e documentare le citazioni delle fonti per le informazioni raccolte.
Queste potrebbero essere fonti generali che non descrivono un evento specifico, ma che tuttavia forniscono informazioni sulla persona. Per esempio, se le memorie della zia Marta menzionano il pronipote Paolo, il ricercatore può presumere che questo Paolo sia realmente esistito e citi le memorie di zia Marta come la fonte che giustifica questa ipotesi.
Tango-Dialog-information.png
Suggerimento

Le fonti che documentano eventi specifici è meglio registrarle come fonti dell'evento (nella scheda Eventi) anziché come fonte della persona. La scheda Citazioni della persona viene utilizzata al meglio per tutte le fonti non specificamente connesse a nessun altro dato.


La parte centrale visualizza l'elenco di tutti i riferimenti di origine memorizzati nel database in relazione alla persona. I pulsanti +, Modifica e - consentono di aggiungere, modificare e rimuovere corrispondentemente un riferimento a una fonte di questa persona. Notare che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un riferimento sorgente è selezionato dall'elenco.
Durante la modifica è possibile modificare i dati nella citazione (unica per questa persona), nonché l'oggetto di origine condiviso, vedere Modificare le citazioni.



Attributi

Fig. 9.1.6 Scheda Attributi
La scheda Attributi consente di visualizzare e assegnare attributi alla persona. Hai piena libertà di definire e utilizzare gli attributi. Ad esempio, gli attributi potrebbero essere assegnati per descrivere le caratteristiche fisiche o i tratti della personalità della persona.
Si noti che ogni attributo elencato nella finestra di dialogo Attributi è costituito da due parti: l'attributo stesso e un Valore associato a quell'attributo. Questa associazione cosiddetta "Parametro-Valore" può aiutarti a organizzare e sistematizzare la tua ricerca. Ad esempio, se definisci "Colore dei capelli" come un attributo per una persona, "Colore dei capelli" diventerà un Attributo selezionabile per tutte le altre persone. Il valore del colore dei capelli per la persona A potrebbe essere rosso e marrone per la persona B. In modo simile, potresti definire un attributo come "Generosità" e usare il valore di "Enormemente" per descrivere una persona particolarmente generosa.
La parte inferiore della finestra di dialogo mostra l'elenco di tutti gli Attributi memorizzati nel database. La parte superiore mostra i dettagli dell'attributo attualmente selezionato nell'elenco (se presente). I pulsanti +, Modifica e - consentono di aggiungere, modificare e rimuovere un record di attributo dal database. Si noti che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un attributo è selezionato dall'elenco.
Se si modifica un attributo, si apre l'Editor attributi.
Gramps-notes.png
GEDCOM

Diversi attributi predefiniti si riferiscono ai valori presenti nello standard GEDCOM.


Indirizzi

Fig. 9.1.7 Scheda indirizzi
La scheda {{man label|Indirizzi} ti consente di visualizzare e registrare i vari indirizzi postali della persona. Si consiglia di utilizzare un evento di residenza per memorizzare le informazioni sulla residenza di una persona. La scheda indirizzo è offerta principalmente per compatibilità con lo standard GEDCOM in cui la logica degli indirizzi è solo di posta.
La parte inferiore della finestra elenca tutti gli indirizzi memorizzati nel database. La parte superiore mostra i dettagli dell'indirizzo attualmente selezionato nella lista (se presente). I pulsanti +, Modifica e - consentono di aggiungere, modificare e rimuovere corrispondentemente un record di indirizzo dal database. Si noti che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un indirizzo è selezionato dall'elenco.
Se modifichi un indirizzo si apre la finestra dell'Editor Indirizzi.
Alcuni resoconti ti consentono di limitare i dati su persone viventi. In particolare, tale opzione ometterà i loro indirizzi.


Note

Fig. 9.1.8 Scheda Note
La scheda Note fornisce una posizione per registrare vari elementi relativi alla persona che non si adattano perfettamente ad altre categorie, così come gli estratti di testo che si desidera aggiungere all'albero genealogico. Puoi condividere note tra diversi record in Gramps. La barra delle icone in questa pagina offre i soliti pulsanti: Crea e aggiungi una nuova nota, Aggiungi una nota esistente, Modifica la nota selezionata, Rimuovi la nota esistente e i pulsanti riordina per cambiare l'ordine delle note
Se modifichi una nota, si aprirà la finestra dell'Editor Note.


Finestra Seleziona Note
Gramps-notes.png
Questa parte potrebbe essere non aggiornata. Siete pregati di contribuire a migliorare Gramps Wiki in italiano traducendo, aggiornando o migliorando questa sezione.


File:Xxxx.png
Fig. 9.1.9 Finestra Seleziona Note

La finestra Seleziona Note permette di creare il collegamento ad una nota già esistente.

È possibile utilizzare il pulsante Trova per filtrare l'elenco in base a una delle opzioni dall'elenco a tendina:

  • L'anteprima contiene (predefinito)


Galleria

Tango-Dialog-information.png
Suggerimento

La prima immagine disponibile nella scheda Galleria verrà visualizzata anche nell'area Immagine nella scheda Generale.


Fig. 9.1.10 Scheda Galleria
La scheda Galleria ti consente di visualizzare e archiviare foto, video e altri oggetti multimediali associati alla persona. La parte centrale della finestra elenca tutti questi oggetti multimediali. Qualsiasi oggetto sotto forma di file di immagine valido comporterà la visualizzazione di una vista miniatura dell'immagine. Per altri oggetti come file audio, film, ecc., Viene invece visualizzata l'icona corrispondente del tipo di file.
Sono disponibili le seguenti opzioni:
Seleziona oggetto multimediale 
  • Condividi - visualizza la finestra di dialogo Seleziona Oggetto Multimediale che consente di collegarsi a un oggetto multimediale già esistente.
  • Modifica - consente di modificare la selezione dell'oggetto multimediale nella finestra Editor di riferimento multimediale. Questo pulsante diventa disponibile solo quando un oggetto multimediale è selezionato dall'elenco.
  • - - rimuovere l'oggetto multimediale selezionato dalla galleria della persona. Questo pulsante diventa disponibile solo quando un oggetto multimediale è selezionato dall'elenco.
Gramps-notes.png
Nota

La rimozione di un oggetto multimediale dalla galleria di una persona non la rimuove dal database. Rimuove solo il riferimento a quell'oggetto dal record di questa persona.

Finestra di Seleziona oggetto multimediale
Fig. 9.1.11 Finestra Seleziona oggetti multimediali

La finestra di dialogo Seleziona oggetto multimediale consente di collegarsi a un oggetto multimediale già esistente e, una volta selezionata l'immagine, verrà aperta nell'Editor di riferimento multimediale.

Una volta selezionato un oggetto multimediale dall'elenco, verrà visualizzata un'anteprima, se possibile, nella sezione superiore.

È possibile utilizzare il pulsante Trova per filtrare l'elenco in base a una delle opzioni dall'elenco a tendina:

  • Titolo Contiene(predefinito)
  • Titolo non contiene
  • ID contiene
  • ID non contiene
  • Tipo non contiene
  • Ultmia modifica contiene
  • Ultmia modifica non contiene


Internet

Fig. 9.1.12 Scheda Internet
La scheda Internet mostra gli indirizzi Internet rilevanti per la persona. Una sorta di didascalia descrittiva di cui stai registrando la posizione Internet. L'indirizzo internet è riportato come necessario per navigare ad esso, in base alla tipologia, ad es. http://gramps-project.org, e-mail, pagina Web, ...
La parte in basso elenca tutti questi indirizzi Internet e le relative descrizioni. La parte superiore mostra i dettagli degli indirizzi attualmente selezionati nell'elenco (se presenti). I pulsanti + , Modifica apre la finestra Editor Internet Address per aggiungere o modificare e - rimuove l'indirizzo Internet selezionato. Il pulsante "Vai a" apre il tuo browser web e ti porta direttamente alla pagina evidenziata.

Nota che i pulsanti Modifica , e - iventano disponibili solo quando viene selezionato un indirizzo dall'elenco.

Si noti che la modifica e i pulsanti diventano disponibili solo quando viene selezionato un indirizzo dall'elenco.


Editor indirizzi Internet

[[File:Internet-address-editor-dialog-default-42.png|thumb|right|400px|Fig. 9.1.13 Editor indirizzi Internet]

L'Editor indirizzi Internet consente di aggiungere un nuovo indirizzo Internet o modificare l'indirizzo Internet selezionato.

Tipo di indirizzo internet come necessario per navigare ad esso, ad es. http://gramps-project.org, e-mail, pagina Web, ...

  • Tipo: Tipo di indirizzo internet: Sconosciuto(predefinito)/E-mail/FTP/Web Home/Ricerca Web
    • Informazione è pubblica/privata per selezionare lo stato di riservatezza del record.
  • Indirizzo Web: l'indirizzo Internet necessario per navigare ad esempio: https://gramps-project.org
    • Vai a per aprire l'indirizzo web nel browser predefinito
  • Descrizione: una didascalia descrittiva della posizione Internet che stai memorizzando.

Vedi anche Editor Collegamenti

Associazioni

Fig. 9.1.14 Associations tab
La scheda Associazioni consente di visualizzare e modificare le informazioni sulle associazioni tra persone nel database. Le associazioni possono includere Padrino, amici di famiglia o altri tipi di associazioni che si desiderano registrare. Se la relazione è "Padrino", allora ciò indicherebbe che il Padrino della persona è il parroco il cui nome è mostrato. Come afferma lo standard GEDCOM "Una parola o frase che afferma che la relazione dell'oggetto 1 è l'oggetto 2". Nell'esempio mostrato, il Padrino di Lewis Garner è John Adkins. Usa Eventi invece per le relazioni connesse a specifici periodi di tempo o occasioni. Gli eventi possono essere condivisi tra le persone, per ognuna delle quali indica il proprio ruolo nell'evento.


Editor Riferimenti a Persone
Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


Fig. 9.1.15 Editor Riferimenti a Persone


LDS

Fig. 9.1.16 LDS tab
La scheda LDS (Latter Days Saints, Santi degli Ultimi Giorni) consente di visualizzare e modificare le informazioni sulle ordinanze LDS della persona. Questa informazione è ereditata dalla specifica GEDCOM.
Queste sono etichettate all'interno della scheda le ordinanze LDS, battesimo, "Endowment" e "Sealed to Parents". Ogni ordinanza è descritta in base alla data, al tempio LDS e al luogo in cui è avvenuta.
Un altro menu a tendina, "Genitori", è disponibile per l'ordinanza "Sealed to Parents". Ogni ordinanza può essere ulteriormente descritta attraverso le selezioni disponibili nel menu a tendina Stato. Può anche includere note e riferimenti alle fonti tramite i corrispondenti pulsanti Fonti... e Note.

Vedi: Family Editor dialog>Tab>LDS


Editor Ordinanza LDS
Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


Fig. 9.1.17 Editor Ordinanza LDS

Usa i pulsanti Crea e aggiungi una nuova ordinanza LDS o Modifica i pulsanti di ordinanza LDS per aprire la finestra di dialogo Editor Ordinanza LDS in cui puoi aggiungere o modificare le ordinanze LDS esistenti della persona.


Riferimenti

Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


Fig. 9.1.18 Scheda riferimenti
La scheda Riferimenti


Modifica delle informazioni sulle relazioni

Le informazioni sulle relazioni vengono inserite e modificate tramite la finestra di dialogo dell'Editor di famiglie.

Questa finestra di dialogo può essere invocata in diversi modi:

  • Dalla Categoria Relazioni: fare clic su un pulsante Modifica nella famiglia che si desidera modificare.
  • Dalla Categoria Famiglie: seleziona la famiglia nell'elenco, quindi fai clic sul pulsante Modifica sulla barra degli strumenti o fai doppio clic sulla famiglia.
  • Dalla Categoria Grafici: puntare il mouse sulla linea nera che collega gli sposi, fare clic con il tasto destro e selezionare Modifica dal menu di scelta rapida, oppure fare doppio clic sulla linea nera.

Ognuno di questi metodi ti richiederà la finestra di dialogo dell'Editor di famiglie:


Finestra Editor Famiglia

Fig. 9.1.19 Finestra Editor Famiglia

La parte superiore della finestra mostra i nomi delle persone di cui si sta modificando la relazione, nonché le informazioni sulla loro nascita e morte.

  • Padre/partner1
  • Madre/partner2

Le Anteprime sono disponibili utilizzando il menu di scelta rapida (clic con il pulsante destro) da un'area vuota nella parte superiore della finestra.

La sezione Informazioni relazione visualizza tre campi e un numero di schede che rappresentano diverse categorie di informazioni sulla relazione. Fare clic su qualsiasi scheda per visualizzare o modificare le informazioni che contiene. La parte inferiore ha pulsanti OK e Annulla. Facendo clic sul pulsante OK in qualsiasi momento verranno applicate tutte le modifiche apportate in tutte le schede e verrà chiusa la finestra di dialogo. Facendo clic sul pulsante Annulla in qualsiasi momento si chiuderà la finestra senza applicare alcuna modifica. Se uno qualsiasi dei dati in una scheda viene modificato, verrà visualizzata una finestra di avviso che ti chiederà di scegliere tra chiudere la finestra di dialogo senza salvare le modifiche, annullare la richiesta di annullamento iniziale o salvare le modifiche.

I campi della sezione Informazioni relazione hanno la descrizione di base della relazione. Il campo ID visualizza il numero ID che contrassegna questa relazione nel database, lascia vuoto questo campo per fare in modo che Gramp non generi un numero ID univoco. È possibile scegliere dal menù a tendina Tipo: elenca i tipi disponibili di relazioni familiari come Unione Civile, Sposati, Sconosciuto (predefinito), Non sposati, ecc.) Vedi anche:

Etichette: Anteprima mostra le Etichette che hai creato per mostrare qualche informazione di base sullo stato della tua ricerca. Puoi aggiungere altre etichette selezionando il pulsante Modifica l'elenco delle etichette.

Gramps-notes.png
Nota

Fare clic sul pulsante OK per salvare immediatamente le modifiche nel database. Gramps non ha una funzione di salvataggio separata, tutte le modifiche sono immediate.

Finestra Seleziona Padre
Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


Fig. 9.1.20 Finestra di selezione del Padre

La finestra Seleziona Padre permette di collegare come Padre una persona già presente nel database.

Finestra Seleziona Madre
Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


Fig. 9.1.21 Finestra Seleziona Madre

La finestra Seleziona Madre permette di collegare come Madre una persona già presente nel database.

Schede dell'Editor Famiglia

Tango-Dialog-information.png
Suggerimento

Se l'etichetta di una scheda è del tipo 'grassetto, significa che contine dei dati. Altrimenti, non sono presenti dati.


Le schede forniscono le seguenti categorie di informazioni sui dati di relazione:

Figli

Fig. 9.1.22 Scheda Figli
La scheda Figli consente di visualizzare e modificare l'elenco di figli in questa relazione. Il pulsante + consente di inserire una nuova persona nel database e aggiungere quella persona come figlio in questa relazione. Il pulsante Seleziona ti consente di selezionare una persona esistente come figlio nella relazione. Il pulsante Modifica apre la finestra di dialogo Editor riferimento figlio che consente di modificare le relazioni tra il bambino selezionato e i genitori. Infine, il - consente di rimuovere il figlio selezionato dalla relazione. Nota che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un bambino è selezionato dalla lista.
Gramps-notes.png
Nota

La rimozione di un figlio dall'elenco non elimina quel figlio dal database. Rimuove semplicemente il figlio da questa relazione.

Tango-Dialog-information.png
Suggerimento

Usa le frecce (su/giù) o drag and drop per impostare l'ordine dei figli nella famiglia.



Finestra Seleziona Figlio
Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


File:Xxxx.png
Fig. 9.1.23 Finestra Seleziona Figlio

La finestra Seleziona Figlio selector dialog ti consente di collegarti a un bambino già esistente e una volta selezionato verrà aperto Editor riferimento figlio

Editor riferimento figlio
Gramps-notes.png

Please update or expand this section.


Fig. 9.1.24 Editor riferimento figlio

La finestra Editor riferimento figlio consente di modificare la relazione tra il filgio selezionato e i genitori.

The following options are available:

  • Nome Figlio: il nome del figlio
  • Relazione con il Padre: Seleziona dall'elenco a tendina tra i possibili tipi di relazione:
    • Adottato
    • Nascita (predefinito)
    • Affidamento
    • Nessuna
    • Adozione a distanza
    • Figliastro/a
    • Sconosciuta
  • Relazione con la Madre: Seleziona dall'elenco a tendina tra i possibili tipi di relazione:
    • Adottato
    • Nascita (predefinito)
    • Affidamento
    • Nessuna
    • Adozione a distanza
    • Figliastro/a
    • Sconosciuta
    • Record è Publico/Riservato pulsante di riservatezza per questa relazione.


Inoltre sono disponibili le seguenti schede.

Scheda Citazioni fonti


Scheda Note


Eventi

Fig. 9.1.25 Scheda Eventi
La scheda Eventi consente di visualizzare e modificare l'elenco di eventi rilevanti per la relazione. I pulsanti +, Modifica e - consentono di aggiungere, modificare o rimuovere un record di evento dal database. Nota che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un evento è selezionato dalla lista.
Gramps-notes.png
Nota

La rimozione di un evento dall'elenco non elimina quell'evento dal database. Rimuove semplicemente il riferimento all'evento da questa relazione.


Citazioni fonte

Fig. 9.1.26 Scheda Citazioni fonte
La scheda Citazioni fonte consente di visualizzare e modificare un elenco di riferimenti alle fonti che forniscono evidenza per la relazione. Questi potrebbero essere documenti che si riferiscono alla relazione, ma che non la documentano necessariamente in modo ufficiale. Ad esempio, se le memorie della zia Martha menzionano che il suo bis-nipote Paolo era sposato, il ricercatore può prendere questo come prova della relazione tra Paolo e sua moglie e citare le memorie come fonte di questa assunzione.
Tango-Dialog-information.png
Suggerimento

Le fonti che documentano eventi specifici come matrimoni o divorzi sono meglio archiviate in relazione a tali eventi, nella scheda Eventi.


I pulsanti +, Modifica e - consentono di aggiungere, modificare e rimuovere un riferimento in questa relazione. Si noti che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un riferimento è selezionato dall'elenco.

Gramps-notes.png
Nota

La rimozione di una voce dall'elenco non elimina tale origine dal database. Rimuove semplicemente il riferimento alla fonte da questa relazione.


Attributi

Fig. 9.1.27 Scheda Attributi
La scheda Attributi permette di vedere e di modificare particolari informazioni che riguardano la relazione eche possono essere espresse come attributi. I pulsanti +, Modifica e - consentono di aggiungere, modificare e rimuovere un attributo. Si noti che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un attributo è selezionato dall'elenco.


Note

Fig. 9.1.28 Scheda Note
La scheda Note consente di visualizzare e modificare le note associate alla relazione. Questi potrebbero essere commenti che non rientrano naturalmente nelle coppie "Parametro-Valore" disponibili per gli Attributi. Per aggiungere una nota o modificare le note esistenti è sufficiente modificare il testo nel campo di immissione del testo.

L'opzione Formato consente di impostare il modo in cui la nota verrà visualizzata nei resoconti e nelle pagine Web. Se non selezioni Preformattata, il testo generato avrà spazi singoli messi al posto di tutti gli spazi multipli, tabulazioni e singoli caratteri di fine riga. Una riga vuota inserita tra due blocchi di testo segnalerà un nuovo paragrafo; le linee inserite aggiuntive saranno ignorate.

Se si seleziona l'opzione Preformattato, il testo nei report e nelle pagine Web apparirà esattamente come lo si inserisce nella finestra di dialogo Nota.


Galleria

Fig. 9.1.29 Scheda Galleria
La scheda Galleria ti consente di archiviare e visualizzare foto e altri oggetti multimediali associati alla relazione. La parte centrale della finestra elenca tutti questi oggetti e ti dà un'anteprima in miniatura dei file immagine. Altri oggetti come file audio, filmati, ecc., sono rappresentati da un'icona generica di Gramps. I pulsanti +, Seleziona , Modifica , e - consentono di aggiungere una nuova immagine, aggiungere un riferimento a un'immagine esistente, modificare un'immagine esistente e rimuovere il collegamento di un oggetto multimediale alla relazione. Si noti che i pulsanti Modifica e - diventano disponibili solo quando un oggetto multimediale è selezionato dall'elenco.


LDS

Fig. 9.1.30 LDS tab
La scheda LDS (Latter Days Saints, Santi degli Ultimi Giorni) mostra informazioni sull'ordinanza LDS Sealed to Spouse. I dati possono includere data, tempio LDS e luogo. Lo stato dell'ordinanza può essere descritto attraverso le selezioni disponibili nel menu a comparsa Stato e si può anche fare riferimento ai corrispondenti pulsanti Fonti ... e Note.

Per modificare i dati Fonte, passare alla visualizzazione Fonti e selezionare la voce desiderata nell'elenco delle fonti. Fare doppio clic sulla voce o fare clic sull'icona Modifica sulla barra degli strumenti per richiamare la seguente finestra di dialogo Editor Fonte: La parte principale della finestra visualizza quattro schede del blocco note contenenti diverse categorie di informazioni. Fare clic su una scheda per visualizzare o modificare il suo contenuto. La parte inferiore della finestra ha i pulsanti OK e Annulla. Facendo clic su OK verranno applicate tutte le modifiche apportate in tutte le schede e verrà chiusa la finestra di dialogo. Facendo clic sul pulsante Annulla si chiuderà la finestra senza applicare alcuna modifica.

Gramps-notes.png
Nota

Fare clic su OK per salvare immediatamente le modifiche al database (scrivere sul disco). Tutte le modifiche sono immediate.

Tango-Dialog-information.png
Suggerimento

Se un'etichetta di tabulazione è in grassetto, significa che contiene dati. In caso contrario, non ha dati.


Vedi: Edit Person dialog>Tab>LDS

Modifica delle date

Questa sezione descrive come inserire e modificare le date. Dal momento che le date sono così importanti nella ricerca genealogica, Gramps fa particolare attenzione a conservare e utilizzare qualsiasi informazione data disponibile.

Le informazioni possono essere immesse in un campo data digitandolo direttamente o richiamando la finestra di dialogo {{man label|[[Gramps_5.1_Wiki_Manual_-_Entering_and_editing_data:_detailed_-_part_1/it#Finestra di selezione della data|Selezione data}} facendo clic sul pulsante Richiama l'editor di date accanto a qualsiasi campo di immissione Data.

Finestra di selezione della data

Fig. 9.1.31 Finestra diSelezione della data

Mentre le regole di analisi sopra forniscono una guida per digitare le date più comuni, è anche possibile utilizzare la finestra di dialogo Selezione data. Il dialogo è particolarmente utile per costruire una data complessa o semplicemente per assicurare che le tue informazioni siano inserite in un modo che compresa da Grmps.

  • Calendario: scegli il tipo di calendario alternativo.
    • Gregoriano(predefinito)
    • Giuliano
    • Ebraico
    • Repubblicano francese
    • Persiano
    • Islamico
    • Svedese
  • Doppia datazione Questo campo è selezionabile con il capodanno corrispondente: campo se il calendario alternativo supporta la doppia datazione. (casella di controllo deselezionata per impostazione predefinita)
    • Il nuovo anno inizia: (campo di testo vuoto per impostazione predefinita)
  • Qualità: Imposta la qualità della data.
    • Normale(predefinito)
    • Stimato
    • Calcolato
  • Tipo: imposta il tipo di data esatto.
    • Normale(predefinita)
    • Prima
    • Dopo
    • Circa
    • Intervallo
    • Periodo
    • Solo testo
  • Data Seleziona il giorno, il mese e l'anno.
  • Seconda data: Se il Tipo di data: è Intervallo o Periodo, questa opzione sarà disponibile per impostare una data.
  • Commento: il campo di inserimento del testo consente di memorizzare una stringa di testo arbitraria insieme alla data.
Gramps-notes.png
Important comment about a date

If you have an important comment to make about a date, you are better off doing so in a Note that corresponds to the event than in the Text comment field of the Date selection dialog. We recommend this for the following reason: If you enter a date by typing it directly into the date field (that is, not via the Date selector dialog), your entry will be copied and stored as the text comment string when Gramps parses the entered text. Thus, any comment that may have been there prior to the parsing will be overwritten.


Date validity indicators

Fig. 9.1.32 Date selection dialog

Gramps uses a date validator.

While partial dates do not uniquely define the day, they allow at least for some type of comparisons between the dates.

The date field will show a red symbol(eg: stop sign or cross etc..) to mean the entered date is not recognized as a valid date (e.g. "Christmas week of 61", or "the summer when I had surgery"). In such a case the date will be stored as a text string and therefore cannot be compared to other dates. As you can see, it is best to avoid such date entries. It would be better, for example, to enter a date of "December 1961" and then to add the note "Christmas week of '61."

On the Person View, not recognized dates will be displayed in bold by default. Style for not recognized dates can be modified by changing the Markup for invalid date format: option in the Dates tab of Preferences.


Date Quality

Dates in Gramps are classified according to the following quality:

  • Regular: A "regular" date is one which includes a specific day, date, or month. It can be complete (e.g., June 6, 1990) or partial (e.g., July 1977).
  • Before: A "before" date is one that can only be identified as occurring before a certain day, month, or year.
  • After: An "after" date is one that occurs after a certain day, month, or year.
  • Range: A "range" describes a time period during which the event occurred.
For example, "between January 1932 and March 1932."
  • Span: A "span" describes a time period during which a condition existed.
For example, "from May 12, 2000 to February 2, 2002."

Date formats and parsing rules

Gramps recognizes dates entered in a variety of formats. The default numeric format is that which is conventional for the environment is which Gramps is operating; that is, DD.MM.YYYY for most European countries, MM/DD/YYYY for the U.S., and so on.

Besides exact dates, Gramps recognizes many dates that are not regular: before, after, about, ranges and spans. It also understands the quality: estimated or calculated. Finally, it supports partial dates and many alternative calendars. Below is the list of date entry rules to allow precise date parsing.

Gramps-notes.png
Date parsing rules

The list only applies to the English version of Gramps. If you are using localized version of Gramps, your version may or may not provide a localized date parser. A list of the 28(As of 20150825) localized parsers can be found on the Handler List some existing Date Handlers are available for French, German, Russian, Finnish, Dutch, Spanish, Slovak and Swedish languages.
If the localized parser is available for your version, chances are that other rules are in effect. If there is no manual in your language yet, you may try following your instinct and go with the common ways of denoting dates in your language. If all else fails, use the Date selection dialog described below.

Regular single dates can be entered just as you would write them.

Examples: May 24, 1961 or January 1, 2004.

Dates that are not regular should start with the Quality: set to Estimated or Calculated , if applicable.

Example: est. 1961, or calc 2005. (Note that a quality does not need to be specified for regular dates.)

After the Type: should appear the Quality:. If the Quality: is set to Before, After, or About, you can specify the Quality: by writing "before", "after" or "about". If the Quality: is a range, write "between DATE and DATE", and if the Quality: is a span, write "from DATE to DATE". patterns, where DATE is a single date.

Examples: est from 2001 to 2003, before June 1975, est about 2000, calc between May 1900 and January 1, 1990.

Partial dates are entered simply by omitting unknown information.

Examples: May 1961 and 2004.

Calendars

Alternate calendars are calendars other than the Gregorian calendar. Currently, Gramps supports Hebrew, French Republican, Julian, Islamic, Persian, and Swedish alternate calendars. To specify the calendar other than the default Gregorian, append the name of the calendar to the date string, e.g. "January 9, 1905 (julian)" or use the drop down menu.

Swedish calendar

The Swedish king, Karl XII, decided that Sweden should start using the Gregorian calendar. However, it was planned to take place gradually by skipping 11 leap days starting 1700-02-29 and end by 1744. So 1700-02-28 was followed by 1700-03-01. This took place during the Great Nordic War and the leap days were kept 1704 and 1708. In January 1711 the same king decided that Sweden should return to the Julian Calendar by 1712-03-01. In order to be in phase, an extra day was inserted on 1712-02-30. And that was the end of the Swedish Calendar. Sweden converted to Gregorian in 1753-03-01, by skipping dates between 1752-02-18 and 1753-02-28. In Gramps you can only enter valid dates for the Swedish Calendar from 1700-03-01 to 1712-02-30. All other dates are flagged as not valid and has to be corrected.

Dual-dated dates

Dual-dated dates (also called "double dating", "slash dates", and sometimes "Old Style/New Style" dates) appear like "Jan 23, 1735/6". Often mistaken as a year uncertainty, this actually has a specific historic meaning. The dual dated date represents a time when an area was in a transition between moving to January 1 as the beginning of the new year. Thus Jan 23, 1735/6 is an indication to make it clear what date is being referred to. In this example, "Jan 23, 1736" might have occurred after "Jun 23, 1736".

England and the American colonies didn't officially accept the "Jan 1" as the new year date until 1752. Before 1752, the English government still officially observed March 25 as the first of the year, whereas most of the English population observed January 1 as the first of the year. Many people therefore wrote dates falling between January 1 and March 25 in the dual-dated format.

Sometimes, a dual date may appear as a fraction, as in this grave stone (170 and 3/4, which means 1703 and 1704):

Fig 9.1.33 Gravestone


Marking a date as dual dated can be done by simply putting a slash between the years. For example:

  • 1721/2
  • 1719/20
  • 1799/800

These slash-years can appear anywhere in a date that a regular year can appear.

Dual-dated dates are currently represented in the Julian calendar so their month and day will be the same as that in the textual representation.

Alternate new year day

With dual-dated dates (and other dates) you may know that the new year was celebrated on a day other than January 1. To indicate this in Gramps, put the month/day code in parentheses, after the calendar (if one). For example:

  • Jan 20, 1865 (Mar25)
  • Jan 20, 1750 (Julian,Mar1)
  • Feb 23, 1710/1 (Mar25)

To indicate the beginning of a year that is different from that of January 1, you use the following codes:

  • Jan1
  • Mar1
  • Mar25
  • Sep1

You can put that as the only item in parenthesis, or right after a calendar name (comma, and no space).

Note that if new year's day is not Jan 1, then January will come after December that year. Dates with new year day codes will be sorted appropriately.


Precedente Indice Successivo


Gnome-important.png Special copyright notice: All edits to this page need to be under two different copyright licenses:

These licenses allow the Gramps project to maximally use this wiki manual as free content in future Gramps versions. If you do not agree with this dual license, then do not edit this page. You may only link to other pages within the wiki which fall only under the GFDL license via external links (using the syntax: [https://www.gramps-project.org/...]), not via internal links.
Also, only use the known Typographical conventions